Homepage

Benvenuto nel nostro sito!  Se sei interessato a tenerti informato sulle evoluzioni del progetto SILPI, Sistema di Identificazione Lapidei Per Immagini, questo è il posto giusto…

EVENTI E NEWS

Il giorno 24 Ottobre 2018 alle ore 12:30 presso l’ Arena Industria 4.0 terremo il workshop “Analizzare ed identificare i materiali grazie alla fotografia: è possibile identificare un materiale da una semplice foto di un dettaglio presa con lo smartphone?” incastonato nell’evento SMAU che avrà luogo presso FieraMilanoCity dal 22 al 25 Ottobre a Milano.
Per iscriversi è possibile cliccare sul seguente link

Leggi tutto “EVENTI E NEWS”

Chi siamo

La partnership del progetto SILPI è costituita da:

Recogniform Technologies SpA – Azienda privata – Proponente e capofila

Università della Calabria –  Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della  Terra (DiBEST) e Dipartimento di Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica (DIMES) – Ente di ricerca pubblico – Soggetto partner

Ing. Marco Cappa – Libero Professionista – Soggetto partner

Ing. Daniela De Angelis – Libero Professionista – Soggetto partner

Leggi tutto “Chi siamo”

Blog

Il sito silpi.net è online!

Il sito www.silpi.net da oggi è online. Dedicato al progetto di ricerca e sviluppo SILPI, Sistema Identificazione Lapidei Per Immagini, conterrà tutte le informazioni sull’evoluzione del progetto e divulgherà le informazioni ad esso informazioni.

Progetto

Il progetto SILPI (“Sistema Identificazione Lapidei Per Immagini”) nasce con l’idea di sviluppare un sistema rapido ed economico in grado di identificare le diverse tipologie di materiali lapidei (rocce), determinando in modo semplice e immediato la loro provenienza.  Il sistema, basato sull’elaborazione di immagini, sarà sviluppato utilizzando rocce provenienti da diversi affioramenti calabresi e potrà essere uno strumento facilmente utilizzabile anche da operatori non geologi, come i restauratori, gli archeologi, gli architetti, gli ingeneri, i diagnosti e gli storici dell’arte; inoltre, gli studi condotti durante il progetto, serviranno a costruire un database composizionale, attualmente assente per la Regione Calabria, finalizzato alla risoluzione di problematiche di tipo archeometrico.

Leggi tutto “Progetto”